Tutto sulla piedinatura e segnali dell' RS485


Questo articolo descrive la configurazione dei pin sull' RS485, inclusi i diagrammi della piedinatura sul connettore RS485 full ed half-duplex. Converte anche le specifiche tecniche dell' RS485.

Nelle serie standards della EIA, il protocollo RS485 viene considerato come il più versatile, dimostrando una buona performanza su tutti e quattro i criteri. Questo ha portato l' RS485 ad un'ampia adozione come interfaccia di comunicazione prescelta, quando più nodi devono comunicare su applicazioni per il controllo o per l'acquisizione dei dati.

Contenuti

  1. Piedinatura del connettore RS485
  2. Significato delle linee sul segnale RS485
  3. Piedinatura con connessione a 2 e 4 contatti
  4. Descrizione dell'interfaccia RS485
  5. Specifiche tecniche RS485

Piedinatura RS485 del connettore DB9 qui sotto mostrata:

Piedinatura del connettore RS485

Figura 1. Piedinatura del connettore RS485

Piedinatura RS485

Figura 2. Piedinatura RS485

Definizioni per la linea del segnale RS485


Rilevazione gestore (CD) questo segnale di controllo viene usato quando un modem informa al computer, che è stato rilevato un gestore telefonico che il computer può usare per la trasmissione dei dati.

Ricezione dati (RXD) questa linea viene usata per la trasmissione dei dati tra due fonti. Un esempio è tra un modem che riceve i dati per poi trasferirli ad un computer.

Trasmissione dati (TXD) questa è la linea che di fatto trasporta i dati trasmessi.

Terminale dati pronto (DTR) questo è il segnale che mostra che il computer è pronto per la trasmissione.

Massa a terra (GND) si riferisce alla connessione fisica con la massa a terra, una linea di base usata per misurare le tensioni su di un circuito elettrico o su di un percorso condiviso, per poi restituire la corrente elettrica.

Pronto a impostazione dati (DSR) in contrasti al segnale DTR, questo segnale notifica al computer od al terminale, che il modem è operativo e capace di ricevere i dati.

Richiesta di invio (RTS) è necessario per questo segnale avere un voltaggio positivo, onde permettere di richiedere l'invio all' (RTS) di andare in esecuzione. Indica che si può avere una trasmissione senza interferenze tra il gruppo dei dati ed il terminale dei dati.

Pronto a trasmettere (CTS) con l'invio di questo segnale dopo che viene stabilita una connessione tra un terminale dati ed un modem, conferma il riconoscimento da parte del terminale dati che possono iniziare le comunicazioni.

Indicatore suoneria (RI) lo scopo di questo segnale è di avvisare un modem che gestisce un gruppo di dati, che è stata rilevata una bassa frequenza. Il segnale avverte semplicemente il terminale dati, ma non influenza la trasmissione di questi ultimi, tra i dispositivi.

Piedinatura RS485 con connettori DB9 e DB25 a 2 e 4 contatti.


Piedinatura RS485 a 9 pin

Figura 3. Piedinatura RS485 a 9 pin

Configurazione pin RS485

Figura 4. Configurazione pin RS485 per DB 25

La figura 3 è un schema elettrico per la piedinatura RS485 con connettori DB9.

La figura 4 è un schema elettrico per la piedinatura RS485 con connettori a 25 pin sia half duplex che full duplex. Le linee TxD+ e TxD- trasportano la trasmissione dei dati mentre l' RxD+ e l' RxD- contengono i dati ricevuti. Le distanze trasportate da questi segnali sono maggiori, a causa dei segnali differenziali.

L'interfaccia RS485 raggiunge una trasmissione superiore con distanze maggiori e prestazioni di velocità dati migliori, rispetto al protocollo RS232. Vengono supportate velocità di trasmissione sui 30-35 Mbps su distanze fino a 10 metri. Si possono raggiungere velocità dei dati di 100 Kbps su distanze fino a 1200 metri. L' RS485 viene usato principalmente in configurazioni a punto multiplo, usando un'interfaccia differenziale bilanciata. Le figure 3 e 4 mostrano uno schema di piedinatura RS485 per connettori DB9 a 9 pin e DB25 a 25 pin.

Come mostrato sulla piedinatura del cavo RS485, le interfacce hanno tutti segnali diversi in base alle configurazioni differenziali.

I segnali CTS+ e CTS- e RTS+ e RTS- sono tutti impiegati come segnali di controllo per handshake.

TxD+ e TxD- eseguono la trasmissione dei dati.

RxD+ e RxD- sono le linee usate per raccogliere i dati.

Le configurazioni a punto multiplo abilitano fino a 32 dispositivi a connettersi con un singolo dispositivo master che li controlla. Un esempio è il VSAT NMS (Network Management System). In questa implementazione, il programma in esecuzione su di un PC monitora e controlla una varietà di sottosistemi. Questi includono i MUX, i modems, i convertitori RF in salita e discesa, ed altri componenti di rete. Per far si che questo tipo d'implementazione funzioni correttamente, si richiedono dei connettori RS485 adeguatamente cablati sul PC con sopra l'applicazione NMS in esecuzione, cosi come tutti i sottosistemi connessi.

Descrizione dell'interfaccia RS485


L'interfaccia RS485 (EIA485) si è dimostrata estremamente robusta ed è il protocollo di comunicazione più popolare usato nell'industria, grazie alla sua topologia multi-punto. Il protocollo RS422 ha somiglianze con l' RS485 in quanto entrambi conducono la trasmissione dei dati, usando segnali differenziali.

Ci sono due tipi di RS485:

  • RS485 in modalità half-duplex con 2 contatti
  • RS485 in modalità full duplex con 4 contatti sono impiegati.

La modalità full-duplex viene usata quando necessiti di trasmettere e ricevere dati allo stesso tempo. Nella modalità half-duplex, puoi solo o trasmettere o ricevere dati in qualsiasi momento dato.

La gamma di tensione sulle linee varia da -7 V a +12 V.

Non esiste un tipo specifico di connettore usato per implementare il protocollo RS485 ma in molti scenari d'uso, vengono impiegati o un connettore DB9 o una morsettiera.

Alcuni connettori RS485 specifici, possono avere piedinature diverse. Sarai in grado di determinare la configurazione attuale in base alla documentazione che accompagna il dispositivo.

Connetti i dispositivi RS485 con 2 contatti.


Piedinatura RS485 half duplex

Figura 5. Piedinatura RS485 half duplex

Connetti i dispositivi RS485 con 4 contatti.


Piedinatura RS485 full duplex

Figura 6. Piedinatura RS485 full duplex

L' RS485 impiega un set di resistenze 120 Ohm di terminazione situati su ogni estremità della linea. Ciò è necessario per consentire la trasmissione di dati a lunga distanza.

Specifiche tecniche RS485


Viene fornita una descrizione delle specifiche tecniche riguardo l' RS485 nella seguente tabella.

descrizione dell' RS485
small logo Virtual Serial Port Driver
#1 al Serial Port Software
Virtual Serial Port Driver
Emula a pieno la porta seriale reale, crea l'accoppiamento della porta COM virtuale
Get a download link for your desktop
Submit your email address to get a link for quick download on your desktop and get started!
o